Alberto Vender profeta in patria nella ChieseRun

29 Aprile 2018

Il padrone di casa Alberto Vender (Atletica Valchiese) e Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) hanno firmato la ChieseRun, prima prova del GP Montagne Trentine Dolomiti Energie


 

L’azzurrino padrone di casa Alberto Vender (Atletica Valchiese) e l’esperta nonesa Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) sono stati i vincitori della prima edizione della ChieseRun, la prova di corsa in montagna organizzata stamane nel territorio di Borgo Chiese, tra gli abitati di Condino, Cimego e Brione con quasi 200 partenti; atto inaugurale della diciottesima edizione del Gran Premio Montagne Trentine Dolomiti Energia

Una sfida sulla distanza di 9,3 Km con 630 metri di dislivello organizzata dall’Atletica Valchiese ed intitolata alla memoria di Marco Borsari, l’amato e apprezzato tecnico della società che fino a pochi anni fa ha scoperto e cresciuto tanti talenti della zona, a cominciare dai fratelli Crippa, Yeman in testa.

Ed il primo a presentarsi sul traguardo del centro sportivo di Brione è stato proprio Alberto Vender (41’53), quasi ventiduenne talento giudicariese di Pieve di Bono da alcune stagioni nel giro delle nazionali giovanili.

A pochi chilometri da casa, l’allievo di Ennio Colò ha trovato lo spunto per precedere il compagno di squadra Patrick Facchini (42’43), altro giudicariese con un passato da ciclista professionista alle spalle ed oggi tra i migliori specialisti del chilometri verticale. Insomma, una sfida in famiglia esaltata dalle rampe che collegano Condino da Brione, sulla destra orografica della Valle del Chiese. E proprio nella seconda parte del tracciato Facchini ha messo al sicuro la piazza d’onore, superando il pinetano Stefano Anesi (43’25), ventenne portacolori dell’Us Quercia Trentingrana che ha comunque confermato il suo essere prospetto emergente nel panorama della corsa in montagna provinciale.

A seguire, la classifica riserva ancora spazio all’Atletica Valchiese grazie al quarto posto di Lorenzo Turrini ed al sesto di Francesco Ricci, separati da Emanuele Franceschini (Us Quercia Trentingrana).

L’esperienza è invece entrata in gioco nella sfida femminile: la vittoria della prima ChieseRun è andata infatti a Mirella Bergamo, “mamma volante” di Tassullo che con 53’14 si è lasciata alle spalle la lagarina Veronica Chiusole (Atletica Team Loppio, 54’51) e la rivana Lara Bonora (Atletica Lumezzane, 58’11); quarto e quinto posto quindi per Sara Baroni (Us Quercia Trentingrana) e Silvia Battisti (Lagarina Crus Team)

Centosessanta senior più una quarantina di under 16 impegnati nelle sfide giovanili valide per il Trofeo Scoiattoli Trentini: questo il bilancio delle presenze alla Chiese Run, manifestazione che si è incaricata di inaugurare la stagione 2018 della corsa in montagna trentina e non a caso è stata selezionata come primo atto del Gran Premio Montagne Trentine - Dolomiti Energia, la kermesse che raccoglie alcune delle principali prova organizzate sotto l’egida della Federazione Italiana di Atletica Leggera.

La diciottesima edizione del Gran Premio Montagne Trentine Dolomiti Energia da ora appuntamento a domenica 17 giugno con il Giro dei Masi ed il Trail Running United previsti a Pedersano per l’organizzazione del Lagarina Crus Team.

 

RISULTATI

Gran Premio Montagne Trentine - Dolomiti Energia - La Brochure Promozionale

 

 

Gran Premio Montagne Trentine - Dolomiti Energia - Presentazione

 

Gran Premio Montagne Trentine - Il Sito


Vender e Anesi allungano su Facchini - Foto di Valeria Biasioni per Atl-Eticamente Foto


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate