Ancona tricolore: Ramus d'oro, Ianes d'argento

03 Febbraio 2019

Stefano Ramus nell'alto juniores conquista il terzo oro trentino nei Campionati Italiani Indoor Junior e Promesse; argento per Lorenzo Ianes nei 200 e per Giorgia Niero nell'alto promesse; Sophia Favalli bronzo negli 800 junior


 

Un altro oro, per arrivare a quota tre. Altre quattro medaglie per arrivare a quota 9: la due giorni anconetana dei Campionati Italiani Indoor Junior e Promesse sono stati forieri di grandi risultati per l'atletica trentina che ha fatto davvero il pieno di grandi risultati, se si considerano anche le tre medaglie di legno costruite nel fine settimana.

Dopo i trionfi di Nadia Battocletti e Lorenzo Paissan nel sabato del PalaMarche, oggi è toccato al noneso Stefano Ramus (Atletica Valli di Non e Sole) conquistare il titolo tricolore, salendo fino a 2,12 nel salto in alto per tenere a bada il livornese Giacomo Belli. Per l'allievo di Matteo Pancheri è così arrivata la soddisfazione del primo titolo tricolore ma anche del nuovo primato personale. Ed i successivi tentativi a 2,14 non sono andati poi così lontano dal successo.

La pista di Ancona ha quindi regalato un nuovo argento tricolore a Lorenzo Ianes (Atletica Trento) che come nello scorso giugno si è dovuto inchinare al sardo Lorenzo Patta nei 200 metri: in sala come all'aperto, dunque, con l'oristanese imprendibile ma con Ianes a confermarsi come il trentino più veloce di sempre nei 200 metri, ancor più dopo l'ottimo 21"78 odierno.

E d'argento sono stati anche i salti della trevigiana Giorgia Niero (Us Quercia Trentingrana) che tra le under 23 ha ottenuto il secondo posto a quota 1,72 nel salto in alto, tornando così a dare del tu al podio tricolore che in passato l'ha anche incoronata come campionessa italiana. La quarta medaglia targata TN della domenica di Ancona ha preso forma negli 800 metri juniores con Sophia Favalli (Us Quercia Trentingrana) terza e pronta a riscattarsi dopo il quarto posto nei 1500 di ieri. Proprio targati Quercia sono stati anche gli altri due quarti posti nostrani, con Simone Fedel ai piedi del podio nel triplo juniores (interessante 14,78 per lui) e Marta Ronconi costretta a rinunciare ad una medaglia nell'asta under 23.

 

Le medaglie trentine ad Ancona:

 

ORO - Nadia Battocletti (Fiamme Azzurre), 1500m juniores

ORO - Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team), 60m juniores

ORO - Stefano Ramus (Atletica Valli di Non e Sole), alto juniores

ARGENTO - Aldo Andrei (Gs Valsugana Trentin), 5000m marcia juniores

ARGENTO - Lorenzo Ianes (Atletica Trento), 200m juniores

ARGENTO - Giorgia Niero (us Quercia Trentingrana), alto Promesse

BRONZO - Vittoria Giordani (Us Quercia Trentingrana), 3000m marcia juniores

BRONZO - Elisa Ducoli (Us Quercia Trentingrana), 1500m juniores

BRONZO - Sophia Favalli (us Quercia Trentingrana), 800m juniores

 

Tutti i Risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate