Anesi e Scrinzi vincono a Dro

26 Novembre 2018

Stefano Anesi (Us Quercia Trentingrana) e Federica Scrinzi (Lagarina Crus Team) si sono imposti nel cross dell'Alto Garda a Dro: belle prove per Marco Anesi tra gli junior e per Sophia Favalli tra le allieve


 

Il pinetano Stefano Anesi (Us Quercia Trentingrana) e la lagarina Federica Scrinzi (Lagarina Crus Team) hanno firmato nella mattinata di ieri la seconda edizione del Cross dell’Alto Garda, prova di corsa campestre inserita nel Grand Prix Itas Assicurazioni proposto dall’Atletica Alto Garda e Ledro nei campi che circondano la frazione di Oltra, alle porte settentrionali di Dro.

Una piacevole giornata di gare che ha visto in campo maschile il successo del ventenne Anesi, capace di coprire i nove chilometri previsti dal programma gara in 29’48 con ampio margine sul gialloblù Davide Parisi (Lagarina Crus Team) e sull’aquilotto Luca Geat (Atletica Trento), mentre in quarta posizione si è proposto Michele Angelini (Atletica Valchiese). Ancora più netta al femminile l’affermazione dell’ingegner Scrinzi che ha fermato il cronometro sul 22’45 dopo sei chilometri di gara solitaria per superare la compagna di colori Silvia Battisti (Lagarina Crus TEam) e la giudicariese Valeria Bonenti (Gs Bondo).

Di particolare interesse anche le gare under 20 che hanno visto correre sul medesimo percorso allievi (under 18) e juniores (under 20). Al femminile (tre chilometri) la prima a presentarsi al traguardo è stata la bresciana Sophia Favalli - appartenente alla categoria inferiore - che non ha avuto particolari problemi nel gestire la gara e superare di una quindicina di secondi la compagna di allenamenti Elisa Ducoli, riproponendo la medesima doppietta andata in scena la settimana scorsa in occasione del Cross della Valsugana di Levico. Terzo posto quindi per la lagarina Vanessa Piazzola (Us Quercia Trentingrana), seguita da Elena Schelgi (Lagarina Crus Team) con la padrona di casa Valentina Santoni (Atletica Alto Garda e Ledro) a meritare la prima piazza tra le juniores.

Sui quattro chilometri della gara maschile invece è tornata a valere la legge dei fratelli Anesi, con Marco (Us Quercia Trentingrana) - il minore della famiglia pinetana dedita al running - pronto a superare in volata il compagno di squadra Pornon Tourè, ledrense di origine ivoriana ed a sua volta portacolori dell’Us Quercia Trentingrana; terzo posto quindi per Alessandro La Rosa (Atletica Trento) con il vicentino Nicola Dal Ferro ad imporsi tra gli under 18.

Scendendo ancora di categoria, bella è stata la sfida che ha visto Simone Valduga (Us Quercia Trentingrana) avere la meglio nel finale su Luca Santorum (Atletica Alto Garda e Ledro) con Davide Barozzi (Us Quercia Trentingrana) in terza piazza; tra le pari età il successo è invece andato a Giulia Bertini (Gs Trilacum) su Silvia Raffaelli (Us Quercia Trentingrana).

Un cenno anche alle prove riservate agli evergreen: al femminile la nonesa Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) ha avuto la meglio dell’organizzatrice Diana Dardha (Atletica Alto Garda e Ledro) con Claudio Valduga (Us Quercia Trentingrana - padre di Simone) a firmare la prova maschile under 60 e Luciano Moser (Atletica Clarina) a fare altrettanto tra gli over 60.

 

I risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate