CDS Allievi: Trilacum e Quercia in testa

13 Maggio 2018

La prima fase regionale del CDS Allievi esalta le querciaiole che "vedono" la finale scudetto ed i trilacensi; a livello individuale bene Andrei, Boninsegna, Piazzola ed Endrizzi; record per Nabacino tra gli junior


 

Il primo round del Campionato di Società Allievi/e su pista disputato al Campo Coni di Bolzano parla in favore dell'Us Quercia Trentingrana che ha visto la propria formazione femminile raccogliere la bellezza di 12,243 punti per dominare la scena regionale davanti alle venostane dello SportClub Meran (9673); al maschile invece il ruolo di leader provvisorio spetta al Trilacum (6882) per un'incollatura sui bianconerorossi dell’Athletic Club di Bolzano (6837). A settembre, con la seconda fase regionale, si potrà dare una fisionomia definitiva alla classifica e capire le chance effettive da parte delle querciaiole di approdare alla finale scudetto nazionale, considerando comunque come in questa prima fase non siano state impiegate le "big" Lisa Bona e Gloria Piccoli.

Scendendo ad un livello individuale, tra i migliori risultati del fine settimana bolzanino spicca il 22'18"43 con cui Aldo Andrei (Gs Valsugana Trentino) ha migliorato in perfetta solitudine il proprio primato personale, mentre al femminile la palma per la migliore prestazione tecnica è spettata alla venostana Nathalie Kofler ed al suo 3,71 nell'asta.

Bene in ogni caso anche la fiemmese Sofia Boninsegna (Us Quercia Trentingrana) che ha veleggiato a dovere nel vento altoatesino per atterrare a 5,61 nel lungo, precedendo una Martina Tomasi (Atletica Rotaliana, 5,44) capace di un ottimo 15"15 nei 100hs.

Il palcoscenico del mezzofondo è stato spartito tra la campionessa italiana Katja Pattis (2000st) e le giovani gialloverdi, con Vanessa Piazzola a firmare gli 800 e Giulia Endrizzi i 1500 metri. Mezzofondo che invece al maschile ha proposto la doppietta dell'altro fiemmese Alex Ceschini (Us Cermis), protagonista sabato dei 2000 siepi e domenica dei 3000 metri, mentre Massimiliano Berti (Valchiese) si è imposto nei 1500, imitato da Pietro Pellegrini (Atletica Valle di Cembra) nel doppio giro di pista; sui 400hs invece assolo di Mirco Riccardi (Gs Trilacum); doppietta anche per il bolzanino Destiny Nkeonye (Css Da Vinci) rivelatosi imprendibile nei 200 metri (23”07) e nel lungo (6,50) dove ha preceduto il noneso Christian Angeli (Atletica Valli di Non e Sole, 6,25).

A margine delle sfide under 18 si sono disputate anche delle gare aperte ai senior e tra queste si segnalano il 10”89 dello junior noneso Francesco Libera (Atletica Valli di Non e Sole) ed il 14,80 con cui lo junior Andrea Nabacino (Lagarina Crus Team) ha migliorato il limite trentino under 20, precedentemente detenuto da Andrea Tomietto (Us Quercia, 14,51 nel 2014).

 

Tutti i Risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate