Desalu 20.13 nei 200: è stato anche tesserato in E.R.

10 Agosto 2018

Eseosa Desalu, ieri 20.13 nei 200 (2° in Italia dopo Mennea) pur non essendo emiliano, è stato tesserato per 2 stagioni nella nostra regione.


 

Eseosa Desalu è nato a Casalmaggiore, in provincia di Cremona e prima di passare alle Fiamme Gialle nel 2013 è stato sempre tesserato per la gloriosa società locale Atl. Interflumina.

Questa società, pur cremonese e quindi lombarda, per alcuni anni all'inizio di questo decennio, è stata tesserata in Emilia Romagna (in provincia di Parma, codice società PR484) e quindi anche Eseosa Desalu, in un certo senso, ha fatto parte del movimento atletico della nostra regione e non per niente è ancora attualmente detentore dei primati regionali allievi e juniores dei 200 metri.

Il 2 ottobre 2011, ancora non italiano (lo divenne l'anno successivo al compimento dei 18 anni), vinse il titolo italiano allievi a Rieti dei 200 metri con il tempo di 21.51, primato regionale della categoria allievi.

Il 19 giugno 2012, questa volta già da italiano, realizzò a Modena il tempo di 21.19, attuale primato regionale juniores.

In Emilia Romagna è stato tesserato 4 anni, dal 2009 al 2012.

Nel 2009, 2° anno da cadetto, si piazza al 2° posto ai Campionati Italiani Cadetti a Desenzano del Garda con 9.22. In quella occasione, gareggiò non come rappresentativa regionale ma come individuale, in quanto un altro cadetto emiliano vinse la gara: Giovanni Cellario (Atl. Reggio) con 9.13.

Nel 2010, 1° anno allievo, si piazza al 2° posto ai Campionati Italiani Allievi a Rieti nei 110 hs con 14.20, dietro a Lorenzo Perini (Osa Saronno).

Nel 2011, 2° anno allievo, vince i titoli italiani allievi indoor ad Ancona nei 60 hs con 7.86 e outdoor a Rieti nei 200 metri con il citato 21.51, che è ancora il primato regionale di categoria.

Nel 2012, 1° anno juniores, si piazza al 3° posto ai Campionati Italiani Juniores Indoor nei 60 metri con 6,94 e vince, già come italiano, il titolo nazionale juniores nei 200 metri a Misano Adriatico il 17 giugno con 21.06 (+2,4). 2 giorni dopo, il 19 giugno a Modena, stabilisce il primato regionale juniores con 21.19, che ancora detiene.

Giorgio Rizzoli

 



Condividi con
Seguici su: