GPG: a Trento ok Tovazzi, Rizzi, Cimadom e Zanella

12 Settembre 2021

La settima prova del GP Giovanile ha lanciato il mese più intenso della stagione dei cadetti: ottimo 17"07 nei 150 metri per Pedro Emanuele Tovazzi; ok Rizzi, Cimadom, Galvagni, Zanella e Andreatta

 
La settima prova del Grand Prix Giovanile su pista, allestita dall'Atletica Valle di Cembra al Campo Scuola Covi Postal ha permesso agli under 16 nostrani di riprendere confidenza con gli appuntamenti interamente dedicati in vista di quello che tradizionalmente è il momento più intenso della loro stagione, nel cammino verso i Campionati Italiani di Parma (2-3 ottobre) passando per i regionali della prossima settimana.
E le indicazioni interessanti non sono mancate, a cominciare dall'ottimo 17"07 staccato nei 150 metri da Pedro Emanuele Tovazzi (Us Quercia Trentingrana), capace di superare ampiamente la concorrenza per issarsi nei piani nobili delle graduatorire stagionali italiane di categoria; alle sue spalle 17"71 per Jayson Martinatti (Atletica Rotaliana). Restando in campo maschile, molto bene sugli ostacoli Andrea Zanella (Atletica Valle di Cembra), autore di un corposo 14"82 nei 100hs mentre sulle siepi è stato ancora una volta Riccardo Andreatta (Atletica Rotaliana) ad alzare la voce in 3'26"52 davanti al brentegano Fabio Mozzi (Atletica Team Loppio).

Al femminile il trittico di risultati da sottolineare è formato in prima battuta dal 12"68 di Giulia Cimadom (Gs Trilacum) negli 80hs, con la compagna di colori Jennie Rizzi (Gs Trilacum) vincente nei 1200 siepi in 4'11"04 con un paio di secondi di margine sull'altra trilacense Francesca Franceschini (4'13"48) mentre Gaia Galvagni (Gs Valsugana Trentino) si è confermata ancora una volta capofila dell'alto superando l'1,50.

Come da impostazione del GPG, per gli under 14 la proposta è stata quella del multi-biathlon: tra i ragazzi il biathlon A (alto-600) ha visto prevalere Diego Basteri (Atletica Valli di Non e Sole), imitato da Amedeo Carpentari (Us Quercia Trentingrana) nel biathlon B (979 punti tra 600 e lancio della palla) e da Nicola Girardini (Atletica Tione) nel biathlon C composto da 60hs e 600 metri. Tra le ragazzi, nel biathlon A (lungo - 600) si sono registrati i 1466 punti di Noemi Parisi (Atletica Alto Garda e Ledro) con Chiara Mattevi (Atletica Valle di Cembra) capofila nel biathlon B (peso - 600, 1134 i punti raccolti) mentre la firma sul biathlon C (60hs - 600) è stata quella di Francesca Marchi (Gs Valsugana Trentino, 1512).

Tutti i Risultati

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate