Giovanni Gatto nella finale iridata dei 3000 siepi

12 Luglio 2018

Eccellente prova dello junior gialloverde nelle batterie dei 3000 siepi ai Campionati Mondiali Juniores di Tampere; semaforo rosso invece per Lorenzo Ianes nei 200 metri


 

Bella prova di carattere per Giovanni Gatto che si merita la finale dei 3000 siepi ai Campionati del Mondo under 20 di Tampere. L'ancora 18enne trevigiano agguanta il settimo posto in una batteria rocambolesca, segnata dopo nemmeno metà gara, da un tamponamento di massa contro una barriera. Il giovane azzurro dell'US Quercia Trentigrana Rovereto resta invischiato nel marasma che si crea in quel momento, ma è bravo a non scoraggiarsi e a risalire fino alla settima posizione.

Vince l'ugandese Albert Chemutai (8:49.47), ma il 9:03.21 del mezzofondista veneto vale comunque la promozione con un crono, nonostante tutto, a quasi sette secondi dal PB. Si chiama Gatto, ma oggi ha avuto una reazione da leone.

 

Domenica alle 12.45 dovrà di nuovo tirare fuori gli artigli nella finale iridata.

 
VIDEO | GIOVANNI GATTO: "HO COLPITO LA BARRIERA MA..."
 
 
Niente da fare invece nelle batterie dei 200 metri per Lorenzo Ianes (Atletica Trento). Il neo primatista trentino assoluto del mezzo giro di pista non è riuscito a farsi largo tra i semifinalisti che nel pomeriggio affronteranno il secondo turno iridato: 21"88 il tempo del giovane aquilotto, inserito nella quarta batteria; per la qualificazione serviva correre quasi mezzo secondo più forte. Ora Ianes sarà a disposizione del Team azzurro per la staffetta veloce insieme agli altri due velocisti trentini convocati a Tampere, vale a dire Lorenzo Paissan (Lagarina Crus Team) e Francesco Libera (Atletica Valli di Non e Sole).
 
 


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate