Giovedì un Campaccio per Battocletti e non solo

05 Gennaio 2022

Nadia Battocletti guida la compagine trentina al Cross del Campaccio in programma nel giorno dell'Epifania

 
La campionessa europea under 23 di corsa campestre Nadia Battocletti sarà la reginetta in chiave azzurra del tradizionale Cross del Campaccio che andrà in scena come di consueto nell'Epifania di San Giorgio su Legnago. Reduce dal terzo posto nella BoClassic di San Silvestro, la ventunenne nonesa si presenterà al via per provare a sfidare nuovamente le fuoriclasse africane.

"Agli Eurocross ero all’80-90% della forma - racconta la studentessa di Ingegneria nella facoltà di Mesiano di Trento - una scelta dettata dal fatto che sto lavorando in questo inverno per creare basi solide in vista della prossima stagione estiva. Un periodo di forte carico, palestra compresa, con inserita la BoClassic. È stata una gara importante, un prezioso test tutto da analizzare per capire come stanno andando i miei allenamenti, e non era facile correre da sola; lo scorso marzo mi sono dovuta ritirare, ho avuto un mancamento improvviso. Voglio però ricordare il sesto posto del 2020: ero insieme alle migliori fino all’ultimo giro, quando poi hanno allungato definitivamente, e sono stata la prima italiana dietro alle africane”.
Ecco quindi l’obiettivo per domani: “Lottare con le prime il più a lungo possibile, stare sempre di più con loro, avvicinarle”.
La sfida si prevede molto combattuta con gli occhi puntati sull’eritrea Rahel Ghebreyohannes Daniel, vincitrice a metà novembre nella campestre spagnola di Atapuerca, che ritroverà la keniana Beatrice Chebet, campionessa mondiale under 20 nel 2019, battuta allo sprint in quell’occasione. È in gran forma l’etiope Dawit Seyaum, vincitrice della recente BOclassic a Bolzano. Riflettori anche sulle altre keniane Eva Cherono, già quinta nel 2020 al Campaccio, e Lucy Mawia Muli, che si è invece aggiudicata il cross di Soria, oltre che sull’etiope Belayneh Fantaye. In chiave europea si rinnova il duello tra Nadia Battocletti e la slovena Klara Lukan, due volte d’argento quest’anno dietro all’azzurra, ma ci sarà anche la polacca Kinga Krolik, vicecampionessa continentale U23 dei 3000 siepi.

Tra gli altri iscritti trentini al Campaccio, spiccano i nomi dei gialloverdi Simone Valduga (Us Quercia Trentingrana) e Francesco Ropelato (us Quercia Trentingrana), del neo gialloblù Marco Anesi (Lagarina Crus Team), dei cadetti Riccardo Andreatta (Atletica Rotaliana) e Licia Ferrari (SA Valchiese).

TV - Prevista la diretta su RaiSport + HD dalle 14 alle 15.50 di giovedì 6 gennaio.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate