Grazie Leo, ciao.

20 Dicembre 2020

E' venuto a mancare Leonardo Guzzo, giudice benemerito e autentico punto di riferimento per l'atletica e lo sport tutto.

 
Leo ci ha lasciato. 
La notizia è arrivata in questa ultima domenica prenatalizia, privando il mondo dell'atletica - ma in più generale dell'intero sport trentino - di una figura che da decenni era amica di chiunque amasse l'attività sportiva. Leonardo Guzzo è stato sconfitto dalla pandemia, dopo anni passati sul campo, negli uffici, in ogni ambito. Sportivo, giudice, dirigente, segretario: un autentico simbolo, un vero e proprio esempio di rettitudine e di bontà d'animo, di voglia di aiutare gli altri e di rigorosità.

Non c'è sportivo, giovane e meno giovane, che in questi anni non abbia potuto apprezzare le doti di Leo.  Classe 1927, calabrese di origine, ha vissuto a Trento da tempo immemore, meritando il riconoscimento di giudice benemerito e praticamente di ogni premio sportivo, compresa la Stella d'Oro del Coni e diventando un punto di riferimento dello sport trentino: oggi ci siamo svegliati tutti più poveri, senza più i consigli ed i suggerimenti di Leo. Senza più le sue carezze.

Ciao Leo, fai buon viaggio. Di nuovo a braccetto con la tua amata Gilmonda.

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate