Neka Crippa terzo ad Osimo

26 Novembre 2018

Neka Crippa con il terzo posto di Osimo si garantisce un posto agli Europei di Cross; bene anche i giovani cembrani Angela Mattevi e Pietro Pellegrini


 

Daniele Meucci torna e vince, ma il Cross di Osimo ha confermato ieri l’ottimo stato di condizione di Neka Crippa, ottimo terzo dopo il successo di due settimane fa nel Cross della Carsolina di Trieste. E così, mentre il fratello minore Yeman firmava a Tilburg il test-event pre Europei (del 9 dicembre), Neka si è confermato tra i migliori mettendo ormai una seria ipoteca sul ritorno in azzurro - al fianco del fratello - nella prossima rassegna continentale. L’ufficialità arriverà solo con la convocazione definitiva dello staff tecnico azzurro, ma un primo ed un terzo posto nelle due gare di selezione sono un bottino che è difficile pensare possa comportare una sua esclusione. Tra il pisano Meucci e Neka Crippa si è inserito ieri il poliziotto Andrea Sanguinetti; ritiro invece per il giudicariese Cesare Maestri al pari - tra gli altri - di Marco Salami e Yassin Bouih.

In campo femminile la vittoria è andata ad un’altra portacolori dell’Esercito, la veronese Francesca Tommasi, con la trentina Federica Dal Ri (Esercito) in nona posizione; da segnalare il successo nel test sui 2000 metri di Mohad Abdikadar, laziale di casa a Trento e rientrato dal Kenya nel fine settimana insieme a Yeman Crippa.

Importanti risultati sono maturati anche nelle categorie giovanili, con la campionessa europea juniores di corsa in montagna Angela Mattevi (Atletica Valle di Cembra) quarta nella prova under 20 vinta dalla piemontese Elisa Palmero, mentre tra gli allievi ha sorpreso l’altro cembrano Pietro Pellegrini (Atletica Valle di Cembra), figlio d’arte che ha saputo meritare il secondo posto nella graduatoria under 18, lasciandosi alle spalle anche l’azzurrino dell’Us Quercia Trentingrana Giovanni Gatto, appartenente alla categoria superiore.

 

Tutti i Risultati



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate