Regioni: Trentino quinto

10 Marzo 2019

Sullo slancio del trionfo di Francesco Ropelato, il Team Trentino ha meritato il quinto posto nella graduatoria per Regioni Cadetti/e alle spalle di corazzate come Lombardia, Piemonte, Veneto e Lazio.


 

Ancora una volta il "piccolo" Trentino si è confermato grande, quando i giochi si fanno duri. Il quinto posto nella classifica finale del Trofeo delle Regioni cadetti (under 16) di corsa campestre vale tanto, specie se si considera che a precedere il Team Trentino (591 punti) ci sono soltanto quattro autentiche corazzate, a partire dalla Lombardia (vincente a quota 701) per proseguire quindi con i padroni di casa del Piemonte (658) e comprendere Veneto (646) e Lazio (615). Regioni che per numeri non possono essere minimamente paragonate al Trentino: ma quando c'è da correre sui campi, specie su un terreno impegnativo come quello del parco La Mandria di Veneria Reale, beh, i numeri anagrafici contano un po' meno.

Ed emergono predisposizione e talento. Quella espressa da Francesco Ropelato (Us Quercia Trentingrana), autentica sorpresa di giornata, lui che a 14 anni appena compiuti non aveva mai vissuto l'atmosfera di un Campionato Italiano. Ma ci ha messo poche centinaia di metri, giusto il tempo per digerire l'affollata partenza, per prendere le misure alla gara e agli avversari e vincere in assoluta autorevolezza un inatteso titolo tricolore, per la gioia dei genitori e del tecnico Antonio Purin.

Il trionfo di Ropelato ha permesso al Team Trentino di toccare il quarto posto nella graduatora cadetti maschile, grazie anche al 18° posto di Simone Valduga (Us Quercia Trentingrana), al 30° di Davide Barozzi (Us Quercia Trentingrana), al 44° di Cristiano Ropelato (Us Quercia Trentingrana), fratello maggiore di Francesco, ed al 93° di Luca Santorum (Atletica Alto Garda e Ledro) mentre al femminile la miglior trentina di giornata è risultata Lia Nardon (Atletica Valle di Cembra) con il ventunesimo posto, seguita da Valeria Minati (Us Quercia Trentingrana, 38ima), Noemi Delladio (Us Quercia Trentingrana, 40ima) e Giulia Torresani (Atletica Valli di Non e Sole, 50ima).

 

VIDEO | LE PAROLE DI FRANCESCO ROPELATO raccolte da AnnaChiara Spigarolo dell'ufficio stampa federale

 

RISULTATI/Results - FOTO/Photos - TUTTE LE NOTIZIE/News



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate