Rieti: Linda Palumbo ancora d'oro

09 Giugno 2019

Continua la raccolta di medaglie trentine ai Campionati Italiani Junior e Promesse di Rieti: Linda Palumbo è d'oro nei 3000 siepi under 23, Vittoria Giordani e Sophia Favalli argento tra le junior, Marta Ronconi bronzo


 

Ancora un oro, ancora quattro medaglie: anche il sabato di Rieti ha riservato grandi soddisfazioni all'atletica trentina. La seconda giornata dei Campionati Italiani Junior e Promesse ha salutato il ritorno sul trono tricolore della siepista Linda Palumbo (Atletica Clarina) che dopo aver vissuto la positiva esperienza dello stage di allenamento e studio oltreoceano presso la California Baptist University è rientrata nel Belpaese per firmare i 3000 siepi under 23 in un 10’48”54 non ha lasciato scampo a Chiara Bazzani. Per l'allieva di Claudio Tavernini si tratta della conferma di una leadership giovanile che si protrae da diverse stagioni sulle siepi.

Ma ad aprire questa seconda giornata di gare era stata una convincente Vittoria Giordani, capace di superarsi nei 10.000 metri di marcia conclusi nella scia della rumena milanese Andrada Lacatus con il nuovo primato personale di 49’48”82, riferimento che la proietta verso i campionati europei under 20 di Boras di metà luglio.

L’altro argento targato Quercia l’ha quindi meritato la bresciana Favalli che negli 800 metri juniores si è incaricata in prima persona di dettare il ritmo per poi cedere ad Eloisa Corio ma raccogliere comunque il nuovo primato personale in 2’05”12. In serata, terzo posto a quota 3,90 quindi per la ventiduenne di Dolcè Marta Ronconi nell’asta, vinta da Elena Bisotto cinque centimetri più in alto.

Il caldissimo sabato reatino non ha condizionato nessuno, anzi: nei 200 metri Lorenzo Ianes (Atletica Trento) ha voluto candidarsi al titolo tricolore juniores sfrecciando in 21"27 nelle batterie, mentre il già campione tricolore indoor Stefano Ramus (Atletica Valli di Non e Sole) nell’alto e per il triplista Simone Fedel (Us Quercia Trentingrana); un posto in finale nei 200 under 23 anche per Enrico Cavagna (Us Quercia Trentingrana); per quanto riguarda invece gli altri piazzamenti, ottavi posti nell’alto per Asia Tavernini (Atletica Alto Garda e Ledro, 1,65) e per Giacomo Bona (Lagarina Crus Team, 43,05) nel disco under 23.

 

CLICCA QUI - DIRETTA STREAMING SU ATLETICA.TV

RISULTATI/Results - FOTO/Photos - ORARIO/Timetable - TUTTE LE NOTIZIE/News



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate