Rovereto aspetta il Meeting Arge Alp

05 Settembre 2017

Dieci rappresentative regionali alpine, circa 400 atleti allo Stadio Quercia, il Lagarina Crus Team al lavoro per allestire una due giorni memorabile


 

Tra il 16 ed il 17 settembre Rovereto ospiterà il Meeting Arge Alp, manifestazione di atletica leggera riservata alle rappresentative regionali del Gruppo di Lavoro Alpino, appuntamento che torna in Trentino dopo undici anni.

L’incarico di organizzare la due giorni di gare nella cornice dello Stadio Quercia è stato affidato al Lagarina Crus Team che ha intrapreso sin dalla primavera con grande entusiasmo l’onere e l’onore ricevuto dal Comitato FIDAL Trentino e dall’Ufficio Sport della Provincia Autonoma di Trento.

A poco meno di due settimane dall’evento, le iscrizioni provvisorie parlano di circa 400 iscritti, in rappresentanza di 10 formazioni, vale a dire oltre ai padroni di casa del Trentino, l’Alto Adige, la Baviera per la Germania, Grigioni, San Gallo, Ticino per la Svizzera, Tirolo, Voralberg e Salisburghese per l’Austria e con la partecipazione straordinaria del Veneto, invitato d’occasione per rendere ancora più partecipato e tecnicamente rilevante l’appuntamento roveretano.

Come detto, saranno due le giornate di gara, con il sabato pomeriggio (16 settembre) che si aprirà con la Cerimonia di Apertura fissata alle ore 13:30 e successivamente il via alle competizioni (ore 14 fino alle 19 circa). Al termine della prima giornata di gare, il medesimo Stadio Quercia ospiterà la Cena di Gala per tutte le delegazioni, offerto dal Comitato Organizzatore all’interno di un apposito spazio realizzato grazie alla collaborazione della Protezione Civile del Trentino. Domenica 17 settembre, quindi, alle 9 tutti nuovamente in pista per la seconda giornata di gare che si concluderà verso le 13 per lasciare quindi spazio alle premiazioni finali delle rappresentative.

Nelle ultime due stagioni, la vittoria finale è stata della Baviera, grande protagonista anche dell’edizione del 2016 tra le mura amiche di Plattling.

Una due giorni che si preannuncia decisamente intensa e che richiamerà in pista atleti di sicuro valore, visto che le preiscrizioni – ancora da confermare – propongono restando solo al panorama provinciale nominativi quali il velocista trentino Lorenzo Paissan (Ateltica Trento), il lanciatore Norbert Bonvecchio (Atletica Trento) o il roveretano padrone di casa Matteo Mazzola (Lagarina Crus Team), atteso all’impegno sui 400hs.

E non è tutto, perché la due giorni del Meeting Arge Alp sarà valida anche come atto finale dell’edizione pilota della GPI Trentino League, sperimentazione stagionale tratteggiata dal Comitato FIDAL Trentino nell’intento di consolidare una sorta di circuito di gare su pista a livello provinciale.

Tutti gli ulteriori dettagli del Meeting Arge Alp di sabato 16 e domenica 17 settembre saranno presentati nella giornata di sabato 9 settembre pv a partire dalle ore 11 presso la Sala Convegni della Distilleria Marzadro di Nogaredo (via per Brancolino, 10) durante la conferenza stampa ufficiale a cui sono invitati tutti gli organi di stampa e informazione.

Per il Lagarina Crus Team l’organizzazione del Meeting Arge Alp rappresenta un’autentica sfida al termine di una stagione che ha visto la società gialloblù entrare in cabina di regia di molti appuntamenti, dalla San Giacomo Altissimo alla La Lagarina, passando dal Giro dei Masi alla Into The Wild Run.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 Meeting Arge Alp