Trofeo Nasego: trentini all'assalto

11 Maggio 2018

Patrick Facchini, Nicola Pedergnana ed Antonella Confortola nel vertical di sabato; domenica quindi la classicissima che inaugura l' EOLO FIDAL Mountain Running and Trail Grand Prix


 

Dopo l’esordio stagionale di molti atleti lo scorso weekend in quel di Leffe (BG) tra pochi giorni andrà in scena un’altra classica del Mountain Running: il Trofeo Nasego a Casto (BS). È prevista una doppia competizione : il Kilometro Verticale domani sabato 12 maggio e la prova di Lunghe Distanze domenica 13 maggio. Entrambe le prove saranno tappe dell’EOLO FIDAL Mountain Running and Trail Grand Prix: la Nasego Vertical aprirà la Vertical Cup, il Trofeo Nasego sulle lunghe distanze costituirà gara d’apertura della Classic Cup.

IL CAST - Al femminile i riflettori sono su una ospite internazionale determinata a fare bene, è la stella rumena Denisa Dragomir (Valetudo Serim) che nel suo mirino ha la combinata (partecipa anche al Trofeo) che dovrà vedersela con specialiste del calibro di Elisa Compagnoni (Atl. Alta Valtellina) Samantha Galassi (La Recastello) ed Arianna Oregioni (La Recastello). Gara tosta, che potrà riservare il classico colpo di scena soprattutto se un’altra delle protagoniste, in dubbio per problemi fisici, sarà invece al via, stiamo parlando dell’olimpionica di sci di fondo Antonella Confortola (Marathon Club Imperia), qui 3^ nel 2016. Nella gara maschile tutti in attesa del “CowBoy” Patrick Facchini (SA Valchiese)che qui ha già assaltato con successo la diligenza lo scorso anno con la vittoria e nel 2016 era stato d’argento dietro a Nicola Pedergnana (At. Clarina Trento), altro possibile protagonista se confermerà l’invito degli organizzatori. Chi ci sarà al 100% sono il veterano e fuoriclasse Emanuele Manzi (US Malonno), presenza fissa nella top 10 della gara, il giovane Enri Aymonod (corrintime) che sul vertical ha già dimostrato talento purissimo. Ma non è finita, i Gemelli Martin e Bernard Dematteis (Corrintime) rispondo presente anche al sabato e rimangono clienti indigesti per chiunque, per non parlare di quello che è forse l’avversario in questo momento più pericoloso per Facchini, ossia l’altoatesino Hannes Perkmann (Sportler). Ultimo gettone lo teniamo per un atleta che potrebbe far saltare il banco sul serio, impegni di lavoro permettendo potrebbe essere al via lo skyrunner Fabio Bazzana (Valetudo Serim), atleta che sul duro si esalta, a completamento di una starting list paurosa. Spettacolo quindi che non mancherà ma la sfida è per tutti, il percorso del Vertical Nasego è stato inserito dal Comune di Casto tra i percorsi escursionistici della zona ed è segnato tutto l’anno. Quasi un centinaio di atleti provenienti da tutta Italia si sfideranno quindi con il principale e grande obiettivo di raggiungere la vetta e fregiarsi del titolo di finisher.

PROGRAMMA - Sabato mattina ci sarà il primo appuntamento: ore 10:00 in punto, partirà la Nasego Vertical con partenza dal centro di Casto (420m) e arrivo sopra il Rifugio Nasego (1420m) con un tracciato di 3,7km. Partirà per prima la gara femminile e in seguito, alle 10:45 quella maschile. Alle 14:30 si terranno le premiazioni ufficiali presso il centro sportivo ABCF Comero. Presso la Tensostruttura montata al centro sportivo di Famea per scaricare  al meglio la tensione della mattinata, gli atleti saranno invitati alla “Pucia la Nasego” Fest: a partire dalle 20:00 ci sarà aperitivo accompagnato da DJ set con la presentazione degli Elite della Long Distance 2018. Alle ore 21:00 ospiti eccezionali della serata saranno i gemelli Bernard e Martin Dematteis che racconteranno dell’impresa del Monviso in compagnia del fratello Miculà e altri ospiti. Il tema della serata riguarderà il professionismo sempre più in via di sviluppo dell’atleta off-road.

Capitolo Trofeo Nasego long distance 2018: 21,42 km di tracciato con ben 1336 m di dislivello positivo. Il via sarà dato domenica alle ore 9:30 con partenza da Casto e arrivo presso il Centro Sportivo ABCF Comero, a seguire ci sarà anche la partenza della gara non competitiva di 12 km circa. Si premieranno gli atleti alle 14:30 e sarà disponibile il bus navetta gratuito per tutto il week-end.

 

(da comunicato stampa organizzatori)



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate