Valduga: ecco l'oro! Bolzon triplo d'argento

14 Febbraio 2021


 
Eccolo l'oro di Simone Valduga! Dopo l'argento negli 800 metri di sabato, il sedicenne dell'Us Quercia Trentingrana ha conquistato il metallo più pregiato negli odierni 1500 metri dei Campionati Italiani Allievi Indoor che si sono da poco conclusi ad Ancona.
Dopo diciassette mesi Valduga torna così a conquistare il trono tricolore, un onore già conosciuto da cadetto, quando nell'ottobre 2019 trionfò nei 1200siepi under 16 di Forlì.
Un anno e qualche mese più tardi, agli albori della seconda stagione da allievo, il promettente mezzofondista allenato dal padre Stefano ha saputo quindi imporsi con il tempo di 3'58"78 (primato personale al coperto) davanti a Mario Roani e Ismaele Deidda.
Tra i due ori tricolori hanno trovato spazio ben 4 medaglie d'argento, un poker iniziato e concluso proprio al PalaBancaMarche con i secondi posti negli 800 metri del febbraio 2020 e di ieri, oltre ai due secondi posti all'aperto negli stessi 800 metri e nei 2000 siepi.

Ed a rispondere presente all'appello per le medaglie è stata ancora una volta la triplista Alessandra Bolzon (Atletica Clarina). Coetanea di Valduga, l'allieva di Trento Sud ha meritato infatti la medaglia d'argento al termine di un concorso che l'ha salutata per la prima volta in carriera oltre i 12 metri, con un 12,14 che le ha permesso di inserirsi nella scia dell'abruzzese Ilaria Monaco (12,30); da segnalare come a referto Bolzon abbia saputo scrivere anche un pregevole 11,97.

Avendo fatto riferimento al successo di Valduga di Forlì, non si può dimenticare come proprio quel fine settimana romagnolo avesse consegnato la prima medaglia tricolore alla stessa Bolzon (anche allora, d'argento) ma anche alle coetanee Nancy Demattè (Atletica Trento) e Martina Larcher (Gs Trilacum) che hanno saputo a loro volta sfiorare un posto sul podio.
Nella finale dei 400 metri l'aquilotta ha chiuso al quarto posto con 58"27 mentre la trilacense ha completato il proprio cammino nei 60hs in quinta piazza con un 8"86 dopo aver staccato un ottimo 8"74 in batteria; sempre ieri, infine, sesto posto nel salto in alto per Federico Binetti (Atletica Trento, 1,88).


ISCRITTI E RISULTATIFOTO (di Francesca Grana/FIDAL)
Triplo d'argento per Alessandra Bolzon - Foto di Francesca Grana/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate