Le Allieve della Tethys Chieti nella Finale B

20 Settembre 2022

Sabato e domenica 24-25 settembre le finali nazionali dei Societari Allievi. La Tethys unica abruzzese presente

 

La squadra Allieve (under 18) della Tethys Chieti è l’unica abruzzese qualificata quest’anno a una finale nazionale dei Campionati di Società su pista con programma completo di gare. E’ la prima qualificazione in una finale su pista per la giovane società teatina, fondata una decina d’anni fa. Sarà impegnata sabato e domenica 24-25 settembre a Molfetta, alla finale B raggruppamento Adriatico, insieme ad altre 5 società: Atletica Avis Macerata, Nissolino Intesa Atletica Latina, Alteratletica Locorotondo, AtleticaFano, Duilia Barcellona Pozzo di Gotto. Non sono 12 le società del raggruppamento Adriatico, perché le altre qualificate sono distribuite con criterio di distanza geografica negli altri tre raggruppamenti: Nord-Est (16 squadre), Nord-Ovest (15), Tirreno (11), per un totale di 48 società qualificate. La finale scudetto, riservata alle prime 12 in Italia, si disputerà a Rieti.

La squadra teatina sarà capitanata dalla marciatrice Martina Sciannamea, argento ai Campionati Europei Under 18 di Gerusalemme, il 4-7 luglio scorso. Altra atleta di punta è la mezzofondista Serena Quintiliani, campionessa nazionale Studenteschi sui 1000 e primati stagionali di 2’14”49 sugli 800 (2’10”79 di primato personale) e 4’44”54 sui 1500. Da seguire anche, sui 400 ostacoli, Giorgia Picciani, a inizio esperienza in questa specialità, ma con un interessante esordio in gara di 1’08”26 avvenuto l’11 settembre ad Ancona.

Un’altra squadra abruzzese è qualificata a una finale nazionale, l’U.S. Aterno Pescara, che disputerà l’8-9 ottobre a Sulmona la finale scudetto Allieve del Campionato di Società di Prove Multiple, riservata alle prime otto squadre in Italia provenienti dalle qualificazioni regionali. Per il secondo anno consecutivo l’U.S. Aterno Pescara si è qualifica alla finale nazionale di questa specialità. Occupa attualmente il quarto posto provvisorio. Da ricordare che l’anno scorso andò vicina alla vittoria del titolo italiano.   



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate