Prima giornata Europei: 5° posto per Epis nella maratona

15 Agosto 2022

Prima giornata dei Campionati Europei a Monaco con il 5° posto di Giovanna Epis nella maratona e il 2° posto di Dester dopo le prime 5 prove del decathlon.

 
Sono iniziati oggi i Campionati Europei di atletica a Monaco di Baviera, che ci accompagneranno fino a domenica 21 agosto, con un centinaio di azzurri in gara. Fra loro anche diversi atleti della Emilia Romagna, come tesseramento e/o provenienza atletica.
Subito un piazzamento a ridosso del podio oggi per una atleta del G.S. Carabinieri: Giovanna Epis si è piazzata al 5° posto nella maratona, la prima gara che assegnava le medaglie in questi Campionati. Per l'atleta veneto-lombarda il tempo di 2.29.06, a 30 secondi dalla vincitrice, la polacca Aleksandra Lisowska e a 14 secondi dalle atlete che si sono piazzate al 3° e 4° posto, con il medesimo tempo di 2.28.52. Transitata alla mezza maratona n 1.14.33, Giovanna Epis è stata nel gruppetto di testa fino al 38° km, cedendo via via qualche secondo rispetto alle 4 atlete che l'hanno preceduta. Questi i suoi passaggi ogni 5 km: 18.04, 17.21, 17.51, 16.24, 17.38, 17.44, 18.05, 17.18 e 7.42 nel tratto conclusivo di 2,195 km. 
Si è conclusa anche la prima giornata delle gare del decathlon e nella classifica provvisoria al termine delle 5 prove, Dario Dester (Carabinieri) è in piena lotta per il podio, con un 2° posto molto interessante con 4327 punti, 49 in più di quanto realizzato in occasione del primato personale di 8109 punti nel Multistars di Grosseto. E' al comando, con ampio margine, lo svizzero Simon Ehammer con 4661) punti, mentre Dester precede di 3 punti il norvegese Sander Skotheim a 4324 punti. Le sue prestazioni sono state 10.81 (+0,7) nei 100 metri, 7,46 (+0,3) nel lungo, 14,56 (primato personale) nel peso, 2,02 nell'alto e 47.90 nei 400 metri.
Nelle gare del mattino aveva superato la qualificazione nel salto con l'asta Roberta Bruni (Carabinieri) che con 4,50 è entrata fra le 12 finaliste: dopo avere rischiato l'eliminazione a 4,25, superati alla terza prova, per la reatina 4,40 superati alla prima prova e 4,50 alla seconda. 
Nelle batterie dei 100 metri, successo nella prima per Zaynab Dosso (Fiamme Azzurre). L'ex atleta della Corradini Rubiera con 11.38 (+0,2) è risultato il 2° tempo di qualificazione.

In semifinale ci saranno però anche le atlete "più forti", esentate dal primo turno di qualificazione.
Nella maratona maschile 19° posto per Iliass Aouani (Fiamme Azzurre e Atl. Casone Noceto come società civile). Il suo tempo è stato di 2.15.34, 2° italiano al traguardo dopo Daniele Meucci, 13° in 2.14.22. Dopo un passaggio nelle posizioni di testa alla mezza maratona in 1.05.16, dopo il 25° km ha ceduto progressivamente posizioni. 33° posto per Stefano La Rosa (Carabinieri) con il tempo di 2.17.57 (passaggio a metà gara in 1.05.41. Nella classifica per nazioni l'Italia ha conquistato il 5° posto, con Rene' Cuneaz, 3° azzurro al traguardo, con il 22° posto in 2.15.55.
Nella quarta batteria dei 400 metri, 3° posto con il tempo di 45.87 per Edoardo Scotti (Carabinieri), che ottiene il pass per le semifinali. Nella seconda batteria buonissimo 45.26 per Davide Re (Fiamme Gialle), miglior tempo fra tutti gli atleti in gara nelle batterie.
Buone notizie anche dal salto triplo, con i 3 italiani che conquistano la finale con belle misure: 17,20 (+0,9) e primato stagionale per Emmanuel Ihemeye (Aeronautica), 16,83 (-1,3) per il piacentino Andrea Dallavalle (Fiamme Gialle), come per Ihemeye con un primo e unico salto effettuato e 16,55 (-2,6) per il parmense Tobia Bocchi (Carabinieri).
Non hanno ottenuto per poco la qualificazione Stefania Strumillo (Fiamme Azzurre), atleta della Emilia Romagna in cui ha gareggiato fino ad alcuni anni fa, che ha lanciato il disco a 56,90, prima misura fuori dalle 12 finaliste e per appena 14 cm e Anna Polinari (Carabinieri) che si è piazzata al 4° posto nella terza batteria dei 400 metri con il tempo di 52.60, pure al 13° posto fra le atlete che hanno disputato le batterie e quindi prima fra le atlete "escluse". Il 52.60 è il suo 2° tempo in carriera, a 27/100 dal 52.33, attuale primato regionale della Emilia Romagna.

Risultati

Giorgio Rizzoli



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate