Il Garda Trentino Trail tricolore è da record

11 Maggio 2022

Sabato ad Arco il Garda Trentino Trail assegnerà i titoli italiani assoluti e di categoria di trail lungo (60km) e corto (28km, Tenno Trail anche CdS): oltre 1500 iscritti con nomi di peso come Puppi, Gaggi, Martin Dematteis, Schelfi

 
Due campioni iridati come Francesco Puppi (Atl. Valle Brembana) e Alice Gaggi (La Recastello Radici Group), un campione europeo come Martin Dematteis, legato a queste strade proprio per la vittoria della rassegna continentale del 2016 e tanti altri protagonisti del running azzurro come i campioni italiani Francesca Ghelfi (Podistica Valle Varaita), Andreas Reiterer (Telekom Team Südtirol) e Giuditta Turini (S. Orso Aosta): sono solo alcuni dei protagonisti annunciati del Garda Trentino Trail che sabato 14 maggio ad Arco (Trento) assegnerà i titoli tricolori del trail lungo (60km, 3500 metri di dislivello) e corto con il Tenno Trail (28km, 1700 metri di dislivello valevole anche come CdS). Gli iscritti nel complesso saranno oltre 1500, numero record per la manifestazione disegnata tra i laghi di Garda, Ledro e Tenno in un contesto ambientale che spazia dal clima mediterraneo del Garda fino a quello alpino del Sentiero della Pace e del Rifugio Nino Pernici.

La settima edizione dell'evento trentino è stato presentato stamane  nella nobile cornice della sala di rappresentanza dell’Archivio Storico di Arco con il presidente del Comitato Organizzatore Matteo Paternostro a fare gli onori di casa nei confronti del presidente dell’Apt Garda Trentino Dolomiti Silvio Rigatti, del presidente di FIDAL Trentino Dino Parise, dei rappresentanti dei Comuni interessati, a cominciare dall’assessore allo sport del Comune di Arco Dario Ioppi e degli omologhi di Riva del Garda, Tenno e Ledro, rispettivamente Silvio Salizzoni, Ilaria Bagozzi e Luca Zendri. Collegati in videoconferenza l’assessore provinciale a sport e turismo Roberto Failoni ed il referente nazionale FIDAL per il Trail Running Fulvio Massa.

I PROTAGONISTI

I nomi citati in apertura sono sicuramente i più intriganti. Sulla distanza minore tra quelle coinvolte nell'assegnazione del titolo italiano spiccano le presenze di Puppi, Martin Dematteis, Gaggi e Ghelfi ma tra gli altri possibili protagonisti non si possono dimenticare Alex Baldaccini (Gs Orobie), Daniel Pattis (Südtirol Team), Luca Cagnati (Atletica Valli Bergamasche Leffe), Barbara Bani (Free-Zone) oltre al padrone di casa Marco Filosi (Atletica Valchiese).

Da due anni la sfida tricolore nel trail lungo è invece appannaggio di Reiterer e Turina. Se l'altoatesino pare il principale favorito al maschile, in campo femminile la valdostana dovrà vedersela con la meranese Julia Kessler (SportClub Meran), già vincitrice nel 2020 del Garda Trentino Trail. Poi attenzione anche al big dell'ultra trail Franco Collè (S. Orso Aosta) e a Christian Modena (Lagarina Crus Team), Gil Pintarelli (Val di Sole Running Team) e agli "eterni" Elisa Desco e Marco De Gasperi  (Atletica Alta Valtellina), Alessandra Boifava (Ultrabericus Team).

Il programma del fine settimana è completato dalla Ledro Trail (45 km, 2400 metri di dislivello) e dalla domenicale Garda Trentino Run (11km, 600 metri di dislivello) che coinvolgerà tra gli altri i campioni tricolori Alessia Scaini (Atletica Saluzzo) e Luca Merli (Atletica Valchiese)


LE DICHIARAZIONI

MATTEO PATERNOSTRO, presidente Comitato Organizzatore: “La possibilità di ospitare e assegnare i titoli italiani rappresenta per il nostro gruppo un grande onore e non posso che ringraziare la FIDAL per la fiducia accordataci. A livello qualitativo sarà l’edizione più brillante della nostra storia con tanti big e per tutti noi rappresenta una grande sfida: non posso che ringraziare tutti i collaboratori e sostenitori, pubblici e privati che continuano a credere in noi. Mi piace sottolineare il forte spirito di collaborazione che si è rafforzato anno dopo anno con la partecipazione di Garda Scuole e dell’Università Popolare Trentina. E siccome ci piacciono le sfide, per l’anno prossimo stiamo lavorando per aggiungere al pacchetto anche un ultra trail di 150 chilometri”.

ROBERTO FAILONI, assessore provinciale a Sport e Turismo: “Nonostante l’impegno con il consiglio provinciale, ci tenevo a manifestare la vicinanza personale e dell’intera amministrazione provinciale ad un gruppo organizzatore. Per il nostro territorio è un evento strategico, perchè rafforza il legame con il mondo dell’outdoor, settore chiave nella nostra filosofia di promozione”.

DINO PARISE, presidente FIDAL Trentino: “un grande grazie al Garda Trentino Trail e all’impegno dell’intero gruppo organizzatore che ha saputo mettersi in gioco. Per la FIDAL è importante poter contare su società di questo livello e con queste capacità ed è stato naturale, assegnare con estrema fiducia e tranquillità la rassegna tricolore di Trail lungo e Trail Corto”.

FULVIO MASSA, referente FIDAL Trail Running: “Si tratta di un evento che valorizza in maniera estrema il movimento italiano di Trail running, è il momento clou della stagione nazionale. Una sfida che quest’anno sarà particolarmente importante, perchè le gare fungeranno da selezione in vista degli Europei a Las Palmas di inizio luglio e dei campionati Mondiali in Thailandia di novembre”.

IL PERCORSO 

Dopo qualche anno travagliato per via della pandemia e della neve residua in quota, l’edizione tricolore del Garda Trentino Trail riporta con sé il tracciato nella sua veste originale e migliore.

La distanza maggiore di 65 km prevederà dunque la partenza a Riva Del Garda per risalire il sentiero della Ponale e percorrere quindi le creste di Pregasina fino a Punta Larici per poi raggiungere la Valle di Ledro lungo la selvaggia val Casarino. Costeggiate le sponde del Lago di Ledro (partenza del Ledro Trail, 42km) ed attraversato il celebre sito palafitticolo, il sentiero tornerà ad inerpicarsi verso Bocca Dromaè ed il Rifugio Pernici, per scendere quindi verso Tenno (partenza del Tenno Trail, 29km) e proporre le ultime asperità verso Monte San Pietro e Bocca di Tovo, da cui sarà solo picchiata in direzione del traguardo di Arco. Il tutto per 3500 metri complessivi di dislivello.

I DATI

:: Garda Trentino Trail, campionato italiano individuale di Trail Lungo, 60km con 3500 metri di dislivello positivo, partenza a Riva del Garda ed arrivo ad Arco

:: Tenno Trail, campionato italiano individuale e di società di Trail Corto, 28km con 1700 metri di dislivello positivo, partenza ed arrivo ad Arco

:: Ledro Trail, 44km con 2350 metri di dislivello, partenza a Ledro ed arrivo ad Arco

:: Garda Trentino Run, 11km con 600 metri di dislivello, partenza ed arrivo ad Arco

 

IL PROGRAMMA

Venerdì 13 maggio

19:00 - Presentazione top runner e apertura manifestazione, Arco - Piazzale Segantini

Sabato 14 maggio

8:00 - Partenza Garda Trentino Trail, Riva del Garda - Piazza III Novembre

10:00 - Partenza Tenno Trail, Arco - Piazzale Segantini

11:30 - Partenza Ledro Trail, Pieve di Ledro

18:30 circa - Premiazioni, Arco - Piazzale Segantini

Domenica 15 maggio

10:00 - Partenza Garda Trentino Run, Arco - Piazzale Segantini


IL SITO DELLA MANIFESTAZIONE



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate