Pizzato subito veloce, Giuliani continua a crescere

16 Gennaio 2023

Vittoria e miglioramento nei 60hs per l'allieva Sofia Pizzato in una Modena che ha salutato i successi anche di Giuliani (15,30 nel triplo) e Croce (1,75 nell'alto). Buon debutto a Padova per Demattè e ad Ancona per Riccardi

 
Fine settimana intenso di prove indoor quello appena trascorso, con decine di atleti trentini impegnati al coperto degli impianti di Modena, Padova ed Ancona.

MODENA (Risultati) - A Modena Sofia Pizzato ha fatto il proprio debutto con i nuovi colori del Lagarina Crus Team in questa seconda stagione da allieva affrontando prima i 60 indoor dove ha staccato il quinto tempo in batteria (7"69) per poi rinunciare alla finale in favore dei 60hs allieve. Una scelta che ha portato alla ragazza di Povo il successo della finale con un 8"42 che le ha consentito di migliorare di cinque centesimi il precedente PB e di scalare le graduatorie italiane all time piazzandosi a ridosso del podio; per lei in batteria 8"52 per garantirsi comunque il miglior tempo del turno. Percorso analogo al maschile per il cembrano Andrea Zanella, a sua volta al debutto con il completo dell'Us Quercia Trentingrana e capace di rivelarsi con margine migliore sia delle batterie che della successiva finale dei 60hs allievi con un duplice 8"38. Sempre a proposito di ostacolisti, quarto posto per la junior Martina Larcher (Gs Trilacum) con 9"43 nella prova under 20 e per Alessandro Gobbi (Us Quercia Trentingrana) nella prova senior con 8"74.

Successo e ampio personale nel triplo per Emanuele Giuliani (Us Quercia Trentingrana) che prosegue il proprio cammino di crescita inaugurato la scorsa stagione piazzando al sesto turno di salti un 15,30 di pregevole fattura che aggiunge immediatamente trenta centimetri al suo limite personale, per altro già ritoccato al quarto salto con 15,02. E sul gradino più alto del podio modenese c'è stato posto anhce per la fiemmese Pamela Croce (Us Quercia Trentingrana), vincente nell'alto con un 1,75 senza errori per vincere a parità di misura il duello con la padrona di casca Nicole Romani.
Tra i debutti con nuove maglie celebrati in questo fine settimana, il PalaIndoor emiliano ha visto Alessandra Bolzon sfoggiare la nuova divisa dell'Us Quercia Trentingrana chiudendo al terzo posto il triplo con 11,66; quinto posto quindi nel salto in lungo per Andrea Furlan Pavesi (6,80) e per lo junior Francesco Zatelli (Atletica Trento) nei 60 metri con 6"86.

PADOVA (Risultati) - Secondo posto nel primo impegno stagionale per la campionessa italiana junior Nancy Demattè (Us Quercia Trentingrana) che ha inaugurato la seconda annata da under 20 con un positivo 24"93 nel giro di pista alle spalle della piemontese Agnese Musica (24"69). Sempre nei 200, ritorno in pista per la ventenne moriana Lisa Bona (Us Quercia Trentingrana), decima con 25"82 mentre nei 400 metri l'azzurrino Mario Antolini, approdato nella categoria juniores, si è presentato sui blocchi con la casacca dell'Us Quercia Trentingrana con il 15° posto in 50"80 seguito dal compagno di squadra Samuele Delladio. Sulle medie distanze, gli 800 metri hanno visto la junior Samira Manai (Us Quercia Trentingrana) raccogliere il sesto posto in 2'16"23 tallonata dalla coetanea Giulia Tonolli (Us Quercia Trentingrana, 2'17"02) con l'allieva Jennie Rizzi (Gs Trilacum) ad affrontare la prima prova da allieva con il 12° posto in 2'18"79. Sulla stessa distanza, il coetaneo Riccardo Andreatta (Atletica Rotaliana) si è imposto nella propria serie in 1'58"07 per cogliere il 14° tempo assoluto. Passando in pedana, sesto posto a quota 1,63 nell'alto per Lalita Sartori (Atletica Clarina) mentre nell'asta donne Marta Ronconi (Us Quercia Trentingrana) e Stella Tronchin (Us Quercia Trentingrana) si sono fermate a quota 3,70 seguite poco sotto da Arianna Peroni (US Quercia Trentingrana, 3,45) e Sofia Ferrari (Atletica Clarina, 3,35). Nel troplo, 14° posto per l'allievo Alessandro Zeni (Atletica Clarina) con 12,08.

ANCONA (Risultati) - Quarto posto per la campionessa tricolore under20 di eptathlon Giulia Riccardi (Gs Trilacum) nel salto in lungo ospitato dal PalaIndoor di Ancona: 5,70 per la trilacense al debutto tra le under 23 e impegnata nelle Marche nel raduno nazionale delle prove multiple insieme al primatista trentino del decathlon Lorenzo Naidon. Sempre al PalaMarche, tredicesimo posto negli 800 metri per il primierotto Nikolas Loss (Atletica Valle di Cembra) in 1'58"13.

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate