Cross del Crus: festa per Vender e Palumbo

03 Febbraio 2020

Lo Stadio del Cross di Villa Lagarina ha ospitato il Cross del Crus, valido come prima prova del CDS Regionale assoluto di cross e prova unica per il CdS Master

 
La tripletta targata Atletica Valchiese lanciata da Alberto Vender al maschile ed il successo di Linda Palumbo al femminile hanno caratterizzato la 32ima edizione del Cross del Crus, prova proposta nella mattinata di idomenica dal Lagarina Crus Team all'interno dello "Stadio del Cross" di Villa Lagarina e valido come prima fase del Campionato di Società Assoluto (la seconda fase è prevista a Levico tra due settimane) e come prova unica del CdS master che ha incoronato le evergreen dell'Atletica Valle di Cembra e dai colleghi del Gs Fraveggio, rispettivamente davanti all'Atletica Valchiese e al Lagarina Crus Team. Valchiese che ha dunque piazzato una prestigiosa tripletta nella prova maschile, mettendo una chiara ipoteca anche per i il trionfo anche nella classifica a squadre al termine delle due prove: il primo a tagliare il traguardo al termine dei 9km previsti è stato Alberto Vender - di recente già vincitore della Ciaspolada - che dopo 31"28 di fatica si è lasciato alle spalle il compagno di allenamenti Marco Filosi, tornato per l'occasione in gara dopo oltre un anno di stop per problemi fisici e motivi di studio all'estero. A completare la tripletta del team biancoazzurro ci ha quindi pensato il prossimo ventenne Luca Merli, seguito a debita distanza da Stefano Anesi (Atletica Trento), con Emanuele Franceschini (Us Quercia Trentingrana) quinto seguito dal padrone di casa Davide Parisi (Lagarina Crus Team). Vittoria al femminile quindi per la siepista Linda Palumbo che da poche settimane veste la canotta del Sudtirol Team Club, prima firma di giornata davanti alla più esperta Elektra Bonvecchio (Atletica Trento) con la padrona di casa Federica Scrinzi (Lagarina Crus Team) pronta a salire sul gradino più basso del podio. L'altoatesina Katja Pattis ed il lagarino Daniel Rocca (Lagarina Crus Team) hanno quindi firmato le classifiche juniores, con la meranese Emily Vucemillo ed il lagarino Simone Valduga (Us Quercia Trentingrana) vincitori tra gli under 18; scendendo tra i cadetti (under 16) ad imporsi sono stati il gardesano Daniel Hoxha (Atletica Alto Garda e Ledro) e l'altra meranese Anna Hofer; a vincere tra i master sono stati quindi Mirella Bergamo (Gs Valsugana Trentino) nella gara femminile, Igor Targhettini nella prova maschile under 50 ed Alessandro Eccheli (Us Quercia Trentingrana) tra gli over 50.

Tutti i Risultati

Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate